Home / Mistero / Spiritualità / Scienziati confermano che il “Popolo Tibetano” è discendente diretto di una Razza Extraterrestre

Scienziati confermano che il “Popolo Tibetano” è discendente diretto di una Razza Extraterrestre

Scienziati confermano che il “Popolo Tibetano” è discendente diretto di una Razza Extraterrestre

 

Nel 2010 un gruppo di ricercatori ha analizzato i geni specifici responsabili dell’adattamento ad alta quota dei tibetani. Questi scienziati dalla Cina, dalla Danimarca e dall’Università della California a Berkeley sono stati in grado di identificare geni con mutazioni molto comuni nei tibetani, ma molto rari nelle popolazioni di pianura. La ricerca ha aiutato gli scienziati a capire come si comporta il corpo in assenza di ossigeno e malattie associate alla mancanza di ossigeno nell’utero.

Tibetani, discendenti di razze extraterrestri

Ma la realtà è che gli scienziati di tale scoperta non sono stati in grado di stabilire la vera origine dello strano gene tibetano (EPAS1). E questa mancanza di conoscenza lasciò il posto a varie teorie che esploravano la possibilità che esseri extraterrestri venissero sulla Terra in tempi antichi. Secondo alcuni esperti, una certa razza aliena è fuggita dal loro pianeta morente ed è arrivata sulla Terra, stabilendosi in Tibet, dove le condizioni di vita erano molto simili alle vostre, cioè aree con un’atmosfera tenue e bassa temperatura.

Ciò spiegherebbe perfettamente le differenze e le peculiarità mentali dei tibetani che sono considerati i portatori standard della spiritualità umana. Così per molte persone i tibetani, discendenti diretti della razza extraterrestre, furono la causa delle moderne concezioni filosofiche della civiltà extraterrestre. Anche i teorici della cospirazione dicono che è anche possibile che il Tibet nasconda i file relativi all’ esistenza di esseri extraterrestri, così come campioni della loro arte, quindi non è una coincidenza che ricercatori e militari siano molto interessati al Tibet.

Diverse convinzioni sull’ origine dei tibetani

I tibetani che conoscono la loro vera origine hanno sempre sostenuto che molto prima che iniziasse la storia dell’umanità, i giganti camminarono sulla Terra. Erano i custodi della Terra che sono venuti qui per  “supervisionare”  lo sviluppo della vita su questo pianeta. Questa razza di giganti di origine extraterrestre non passò inosservata, così decisero di avere le stesse dimensioni degli umani. Così sono stati in grado di mescolarsi con gli umani senza essere riconosciuti.

Questo è semplicemente parte delle credenze di monaci tibetani circa l’origine della nostra civiltà e l’arrivo di esseri extraterrestri che a loro volta hanno dato origine ai tibetani conoscere oggi e sembra essere dimostrato dalla ricerca scientifica sul suo gene stupefacente.

Prove extraterrestri

E non possiamo ignorare la scoperta di un misterioso artefatto tibetano, esattamente una statua, ritrovata da una spedizione guidata dal famoso ricercatore tedesco Ernst Schäfer, alla vigilia della seconda guerra mondiale. A quanto pare si è scoperto che i nazisti hanno trovato qualcosa di più importante di quanto pensassero.  Il misterioso reperto di origine buddista, è composto da 10 kg di ferro composto da atassite alieno, una  rara classe di ferro con un alto contenuto di nichel che è molto raro e si dice che non proviene dalla Terra ma dal cosmo, quindi extraterrestre.

Un’antica statua di Buddha recuperata per la prima volta da una spedizione nazista nel 1938 era stata scolpita nell’atassite, minerale molto raro sulla Terra.

Gli esperti hanno ritenuto che esso era una pratica comune in molti tibetani venerano frammenti di meteorite o manufatti realizzati da loro, perché hanno considerato loro una parte di sé. Scultura Vaisravana forse rappresentava il dio buddista, però, dettagli storici ed etnologici della scultura  “Iron Man” e la data di produzione, rimangono un mistero. Come accennato in precedenza, la mancanza di informazioni da scienziati stanno causando molte persone a credere che l’origine dei tibetani è chiaramente estraneo.

Saggezza trasmessa da esseri extraterrestri

Alcuni esperti sostengono che l’origine extraterrestre dei tibetani dà loro anche accesso a certi poteri psichici come la visione a distanza che non è affatto strano nei monasteri tibetani. Per migliaia di anni, la visione a distanza, oltre ad altre attività spirituali, ha dominato la cultura tibetana. Secondo gli esperti, alcuni tibetani hanno la capacità di prevedere eventi come la nostra autodistruzione.

Ed è quello che apparentemente, i monaci buddisti hanno avvertito della nostra distruzione. Le grandi potenze mondiali si distruggeranno a vicenda. Ma sarà in quel preciso momento in cui succederà qualcosa di straordinario, poiché dice che i poteri divini soprannaturali dei tibetani interverranno.

I monaci hanno anche detto che oltre il 2020 la nostra attuale civiltà comprenderà che l’ultima frontiera della scienza e della tecnologia sarà nell’area della spiritualità e non negli aspetti materiali della fisica e della chimica. Il popolo tibetano crede che dopo il 2020, la nostra vita avrà una direzione molto diversa dal momento che le persone impareranno l’essenza della spiritualità, il rapporto tra corpo e anima, la reincarnazione e il fatto che siamo connessi l’uno con l’altro,  una saggezza trasmessa direttamente dai loro genitori extraterrestri.

Come abbiamo visto, ci sono molte prove che sembrano mostrare l’origine extraterrestre dei tibetani e che sono nascoste dai governi e dalla scienza ufficiale, con l’unica intenzione di non scoprire mai la nostra vera identità.

Fonte Segni Dal Cielo

About Dario Valeri

Check Also

Tre navi spaziali sulla superficie della Luna

Tre enormi Navi Spaziali transitano sulla superficie della Luna   E’ notizia di questi giorni …